FORME Srl – L’arte in tutte le sue forme

“L’esperienza Expo, conclusa per quanto mi riguarda, non è invece stata ancora archiviata dalle emozioni, dalla fatica e dall’intensità di quei giorni, forse anche per i diversi ruoli che – con un po’ di presunzione – ho voluto interpretare: dalla mini-galleria – con i dipinti di Francesco Rossi su Piacenza (in)solita – che ogni mattina veniva allestita e ogni sera riposta in magazzino; dalla promozione della “FORME Srl” con il materiale quotidianamente esposto da me e Simone, uno dei miei soci (con il supporto del video realizzato dallo staff di Andrea Baldini, che sottolineava le applicazioni più coerenti con la “mission” di Expo) a testimonianza del lavoro che a Caorso la nostra azienda svolge da tanti anni con l’apprezzamento di fornitori e clienti; dalle iniziative messe in campo per vivacizzare il nostro spazio, a partire da lunedì 7 settembre con l’inaugurazione, presente l’artista, della mostra del pittore Francesco Rossi. A metà settimana, una giornata dedicata a Giancarlo Perini, il “Duca di Benidorm”. Con il campione – e la sua “storica” bicicletta – sono stati ripercorsi i momenti che, ai mondiali del 1992, lo hanno visto protagonista, determinante nella vittoria di Gianni Bugno. Un’impresa fantastica e generosa alla quale tutti i giornali dell’epoca hanno dedicato intere pagine. E negli altri giorni ? Musica e ancora musica : un mio concerto al giorno : sempre diverso, sempre “estremo”, un totale di ottanta canzoni “live and memorize” (come da comunicato stampa) che hanno coinvolto – con interventi di amici artisti – il pubblico di Expo. Fino al momento magico toccato nel tardo pomeriggio di sabato 12, dedicato ai cantautori italiani, con centinaia di persone che hanno sospeso per un po’ le visite ai padiglioni per fermarsi a condividere l’evento. Per chi, come me, mette la passione nelle cose che fa, vedere tutta quella gente che si fermava a fotografare, filmare, cantare e ballare, è stato semplicemente esaltante, tanto da collocare quel momento ai primi posti nella personale classifica delle mie esperienze musicali, in compagnia dei concerti Eoliani dedicati a Domenico Modugno e del concerto al Teatro Municipale di Piacenza di qualche tempo fa. Piacevolmente doveroso ringraziare le ragazze e i ragazzi – in continuo contatto con le responsabili dell’ATS di Piacenza – che ci hanno assistito durante queste giornate milanesi. Risultati concreti ? Vedremo nei prossimi mesi se il raccolto conforterà l’impegno della semina fatta. Noi attendiamo fiduciosi”

Maurizio Sesenna

La pizza +1 che Piace

La Pizza + 1 torna come protagonista ad Expo! Solo poche settimane fa l’azienda ha battuto il Guinness World Record realizzando, lungo il decumano di Expo, La Pizza Più Lunga Del Mondo che misura 1595,45 m. Conclusa l’esperienza in Piazzetta Piacenza, l’azienda si ritiene molto soddisfatta dei risultati ottenuti. Durante tutta la settimana abbiamo offerto la possibilità ai visitatori di conoscere i prodotti realizzati nello stabilimento piacentino: in due momenti della giornata, a pranzo e ad orario aperitivo, pizze e focacce sono state infornate e offerte in tempo reale ai numerosi curiosi.

Al pubblico è stato spiegato come, grazie alla produzione in atmosfera modificata, i prodotti realizzati da La Pizza + 1 possono essere conservati fino a 30 giorni in frigorifero in una temperatura compresa tra 0° e -4°C. In questa settimana non sono mancati gli impegni: il presidente Sante Ludovico ha incontrato giornalisti per raccontare le novità che l’azienda intende immettere sul mercato. Sono stati poi accolti diversi clienti internazionali provenienti da Belgio, Russia, Regno Unito, Francia, Germania, Svezia, Giappone, Usa e personaggi di prestigio come il vescovo di Piacenza e Bobbio Mons. Gianni Ambrosio, l’On. Paola De Micheli, il Dott. Giovanni Struzzola e il direttore Caritas Giuseppe Chiodaroli.

Tutti i nostri visitatori, adulti e bambini, hanno avuto la possibilità di divertirsi facendo un Selfie con La Pizza Più Lunga Del Mondo; dopo ogni scatto sono stati regalati esclusivi gadget firmati La Pizza + 1.

       11705109_405916149533227_3433326786581748418_n     foto2_expotelling

MyDATEC Italia: Piazzetta Piacenza saves energy for life

Piacenza terra di valori Land of values

La prima settimana di MyDATEC  nella Piazzetta Piacenza di Expo si chiude con un bilancio molto positivo.

Possiamo confermare di essere riusciti a catalizzare l’attenzione dei visitatori che hanno accolto e partecipato con entusiasmo alle nostre attività.

Abbiamo scelto di rappresentare la macchina MyDATEC tramite un gioco conosciuto da tutti: il TWISTER, che per l’occasione è stato riveduto e corretto con soffi d’aria di diverse temperature a rappresentare l’alternanza del freddo e del caldo che i nostri macchinari possono immettere nelle abitazioni riscaldando, raffrescando e purificando gli ambienti in modo sostenibile e ad alta efficienza.

Expo parla di “energia per la vita”: l’aria è il nostro primo nutrimento e noi del Team MyDATEC crediamo che l’utilizzo di energie rinnovabili sia fattore fondamentale per uno sviluppo sostenibile.

Ci riteniamo soddisfatti da questa esperienza e siamo sicuri di aver aver regalato un bel ricordo ai più di 1000 bambini (e qualcuno non più bambino) che hanno giocato sulla nostra pedana TWISTER.

L’evento verrà ripetuto nella settimana dal 20 al 26 Luglio con evento a sorpresa nella giornata di Giovedì 23. Non mancate!

 sotto zolla twister

Foodbestvalley: lascia il segno con tortelli tricolore e pisarei ecosostenibili

Piacenza terra di valori Land of values
Qui comincia l’avventura, abbiamo iniziato la nostra settimana fiduciosi ed anche un po’ in fibrillazione di quello che poteva essere la nostra esperienza in Piazzetta Piacenza. EXPO 2015.
Certo nessuno ha esperienza di tale evento, essendo la prima volta per noi Italiani e Piacentini ovviamente. Ritengo possa essere una grande opportunità partecipare a questo evento, perché tale va ricordato è , uno show , non la classica fiera commerciale, dove la visibilità è altissima ed anche l’impatto devo dire forte  di energia. Certo abbiamo iniziato pensato che fosse una cosa fuori dagli schemi classici, pertanto cercando di creare una vetrina, anche come esposizione in Piazzetta diversa dal solito, abbiamo pensato di creare due eventi per attirare la marea di gente in visita. In effetti il primo evento , quello di far venire Agr. Racemus dI Ziano, del territorio di cui rappresentiamo i vini, e  fare la nostra pasta è stato un primo grande successo.
Abbiamo fatto i tortelli tricolore, che sono stati mangiati tutti crudi! I “Tortelli di Petrarca”, perché sono nati con lui sul nostro territorio, veramente molto apprezzati.
Insieme ai Tortelli sono stati fatti anche i nostri ‘’ Pisarei e Fasò ‘’pasta ecosostenibile, per la povertà della preparazione utilizzando pane grattugiato raffermo, acqua e farina, totalmente spazzati via a crudo. Il secondo evento con uno dei 22 Super eroi esposti in Palazzo Italia, quello scelto per l ’Emilia Romagna, Il Sig. Giuseppe Pedroni, che  ha presentato l’Aceto Balsamico Pedroni, eccellenza Italiana, da noi orgogliosamente rappresentata.
Anche questo evento è stato un successo attirando tanti visitatori stranieri.
Sicuramente possono esserci delle pecche come in qualsiasi evento svolto la prima volta, ma certo ringrazio Expo per questa unica opportunità e anche ovviamente Piazzetta Piacenza .
Attendiamo con fiducia gli sviluppi di Expo.
 –
   foodbestvalley 2 foodbest valley 3

SALUMIFICIO LA ROCCA: Una Regina che fa storia

Come Salumificio La Rocca abbiamo intrapreso quest’avventura credendo molto sia nell’evento in se, sia nel modo di proporsi della Provincia di Piacenza, ossia come gruppo di Aziende in grado di fare sinergia per promuoversi e promuovere al contempo l’intero comparto alimentare Piacentino

Abbiamo deciso di offrire ai tanti visitatori, oltre che una panoramica dei nostri prodotti, anche un racconto, una storia basata sulla sfida che la Tradizione ci lancia quando cerchiamo di riproporre i suoi insegnamenti nei salumi tipici Piacentini, soprattutto Arquatesi. Abbiamo creato un video racconto nel quale la Storia/Tradizione, sotto le spoglie di un cavaliere armato, raggiunge la nostra azienda in un ipotetico viaggio temporale. per sfidare a “singolar tenzone” il nostro Mastro Norcino.

Chi è venuto a visitarci in Piazzetta si è sentito dapprima raccontare la storia ed è stato immerso nella tradizione potendo poi degustare alcuni dei prodotti più caratteristici: la coppa Regina, il salame Principe e la pancetta Castellana. Fondamentale è stata la collaborazione della Proloco di Castell’Arquato, il Paese che ci ospita, e di Gens Innominabilis, il gruppo di rievocazione medievale che ha collaborato con noi alla realizzazione del video. I ragazzi di queste due associazioni sono stati con noi in Piazzetta, vestiti con abiti medievali, e hanno collaborato attivamente affinché l’esperienza dei visitatori sia stata coinvolgente in tutti i sensi, udito-vista-gusto ed emozione.

Siamo orgogliosi di quanto siamo riusciti a proporre e speriamo che il pubblico numeroso che è passato in Piazzetta si sia portato a casa un piacevole ricordo della nostra Terra Piacentina: una Terra di valori.

           salumificio la rocca salumificio

STERILTOM – Il nutrimento per l’umanità affamata di bellezza

Settimana positiva e ricca di eventi per Steriltom in Piazzetta Piacenza. L’azienda di trasformazione del pomodoro guidata da Dario Squeri ha potuto contare sulla visita di numerosi buyer e stretto contatti con mediatori commerciali di diverse parti del mondo. Gli incontri b2b hanno caratterizzato l’arrivo di alcuni compratori legati al progetto “Top food expoerience”, che vede in campo 4 aziende (pomodoro, farina, olio, formaggi) tra cui Steriltom. In programma ci sono visite di circa 80 buyer alle aziende e ai territori dove si trovano le imprese.

Ma il lato business non è stato l’unico a catalizzare l’attenzione dei visitatori. Tanti ragazzi si sono fatti fotografare con il volto dello chef: si tratta di una iniziativa a sfondo benefico. La foto deve essere postata con hashtag #expospecialpizza su un qualsiasi social network. La foto migliore che sarà scelta garantirà una fornitutra di polpa di pomodoro a un ente che si occupa di assistenza a persone in stato di disagio. Diverse le personalità che sono intervenute in Piazzetta. Il pittore Franco Corradini ha presentato sette litografie che coniugano cibo e arte come nutrimento per l’umanità affamata di bellezza. Sul piano istituzionale, l’assessore regionale lombardo all’Agricoltura, Gianni Fava, ha lodato il sistema di imprese che fa capo a Pomorete, definendolo un modello. Il senatore Maurizio Migliavacca ha spiegato come il governo si stia adoperando per favorire le imprese, con la semplificazione e con gli aiuti per l’export. Infine, da rimarcare come la famiglia Squeri (il capostipite fondò l’impresa nel 1934) si sia ritrovata tutta a Expo per un giorno.


chef foto Steriltorm

VIGORPLANT – Germogliano Emozioni in Piazzetta

Vigorplant ha celebrato la sua presenza ad Expo non come uno spettatore dell’evento ma bensì come un protagonista attivo, riuscendo a trovare nell’evento stesso tante opportunità per l’azienda.

Partendo dal motto “Vivi Vigorplant, Visita Expo”, si è deciso infatti di coinvolgere circa 250 potenziali clienti organizzando per loro un programma di visite giornaliere distribuite nell’arco della settimana della nostra presenza in Piazzetta Piacenza a due eccellenze italiane: dapprima agli stabilimenti Vigorplant, gioiello di innovazione e modernità nella produzione di substrati e terricci, e successivamente all’esposizione universale di Milano Expo, riuscendo abilmente a coniugare  un “unico evento” da “due eventi unici”.

I potenziali clienti hanno avuto la possibilità nella prima metà della giornata di conoscere in azienda i singoli aspetti del processo produttivo e successivamente passeggiando tra i padiglioni di Expo di scoprire che Vigorplant ha realizzato con i propri materiali la foresta del padiglione Austria, la parete verticale di Israele, la coltivazione verticale di prodotti agricoli USA oltre ad aver fornito tutti i materiali per la coltivazione delle piante presenti nelle aree verdi comuni.

Vigorplant è sicuramente uscita soddisfatta da questa esperienza e sicura di aver lasciato un ottimo ricordo alle persone coinvolte.


Vigorplant Vigorplant