FORME Srl – L’arte in tutte le sue forme

“L’esperienza Expo, conclusa per quanto mi riguarda, non è invece stata ancora archiviata dalle emozioni, dalla fatica e dall’intensità di quei giorni, forse anche per i diversi ruoli che – con un po’ di presunzione – ho voluto interpretare: dalla mini-galleria – con i dipinti di Francesco Rossi su Piacenza (in)solita – che ogni mattina veniva allestita e ogni sera riposta in magazzino; dalla promozione della “FORME Srl” con il materiale quotidianamente esposto da me e Simone, uno dei miei soci (con il supporto del video realizzato dallo staff di Andrea Baldini, che sottolineava le applicazioni più coerenti con la “mission” di Expo) a testimonianza del lavoro che a Caorso la nostra azienda svolge da tanti anni con l’apprezzamento di fornitori e clienti; dalle iniziative messe in campo per vivacizzare il nostro spazio, a partire da lunedì 7 settembre con l’inaugurazione, presente l’artista, della mostra del pittore Francesco Rossi. A metà settimana, una giornata dedicata a Giancarlo Perini, il “Duca di Benidorm”. Con il campione – e la sua “storica” bicicletta – sono stati ripercorsi i momenti che, ai mondiali del 1992, lo hanno visto protagonista, determinante nella vittoria di Gianni Bugno. Un’impresa fantastica e generosa alla quale tutti i giornali dell’epoca hanno dedicato intere pagine. E negli altri giorni ? Musica e ancora musica : un mio concerto al giorno : sempre diverso, sempre “estremo”, un totale di ottanta canzoni “live and memorize” (come da comunicato stampa) che hanno coinvolto – con interventi di amici artisti – il pubblico di Expo. Fino al momento magico toccato nel tardo pomeriggio di sabato 12, dedicato ai cantautori italiani, con centinaia di persone che hanno sospeso per un po’ le visite ai padiglioni per fermarsi a condividere l’evento. Per chi, come me, mette la passione nelle cose che fa, vedere tutta quella gente che si fermava a fotografare, filmare, cantare e ballare, è stato semplicemente esaltante, tanto da collocare quel momento ai primi posti nella personale classifica delle mie esperienze musicali, in compagnia dei concerti Eoliani dedicati a Domenico Modugno e del concerto al Teatro Municipale di Piacenza di qualche tempo fa. Piacevolmente doveroso ringraziare le ragazze e i ragazzi – in continuo contatto con le responsabili dell’ATS di Piacenza – che ci hanno assistito durante queste giornate milanesi. Risultati concreti ? Vedremo nei prossimi mesi se il raccolto conforterà l’impegno della semina fatta. Noi attendiamo fiduciosi”

Maurizio Sesenna